Dove trovare le fonti per il tuo articolo?

Dove trovare le fonti per il tuo articolo?

Scrivere tutti i giorni è davvero difficile. Storie in digitale è ancora all’inizio e di certo non mancano le idee per sviluppare nuovi contenuti. Nonostante questo, spesso riuscire a trovare delle fonti valide dalle quali estrapolare l’articolo del giorno è difficile. Trovarsi di fronte ad una pagina bianca è una sensazione orribile. Col tempo ho però imparato che esistono alcuni semplici metodi per liberare la creatività. Ritrovarsi a passare dal foglio bianco a quaderni pieni zeppi di idee è una sensazione niente male. Giusto in questi giorni ho riempito pagine e pagine con spunti ed idee per i prossimi articoli che vedrai qui sul blog. Se vuoi capire come ho fatto leggi tutto l’articolo dall’inizio alla fine.

 

Dai un valore aggiunto

Esiste una fonte importantissima da cui attingere ogni giorno per avere nuove idee: la tua esperienza. Spesso ho cestinato articoli perché pensavo che altri più in gamba di me, avessero già parlato di quell’argomento. Col tempo ho imparato in verità esiste ed esisterà sempre qualcuno che ne sa più di te. Quello che puoi fare è mettere al centro la tua esperienza e fornire il tuo punto di vista. Non importa se il lettore conosce già l’argomento, spesso si ritroverà sul tuo articolo anche solo per confermare le sue conoscenze e il tuo punto di vista è il valore aggiunto che sei in grado di fornirgli.

 

Recensisci un libro

Recensire un libro inerente l’argomento del tuo blog è una risorsa inestimabile per la creazione di nuovi articoli. Se scrivi di un determinato argomento, probabilmente ne sei appassionato e di conseguenza leggerai sicuramente decine di libri l’anno per approfondire l’argomento. Fornire una recensione completa ed affidabile dei testi che hai letto aiuterà i tuoi lettori a scegliere più oculatamente le loro letture e sicuramente gli farà capire che sei una persona che si informa e si tiene aggiornata.

Ti dirò di più. Oltre alla recensione, di un buon testo puoi estrapolare informazioni e nozioni varie che poi andranno a comporre nuovi articoli. Vuoi un esempio pratico? Quest’articolo nasce dalla lettura del libro di Riccardo: “Fai di te stesso un brand“.

la tua esperienza è una fonte incredibilmente importante per i tuoi articoli. Non sai cosa scrivere? Usa il tuo bagaglio di esperienza come fonte

Parla di qualcosa che sai fare

Le persone su internet hanno bisogno di qualcuno che gli spieghi come risolvere i loro problemi. Partendo da quello che tu sei in grado di fare, puoi costruire degli ottimi tutorial per i tuoi lettori. Non importa che per te si tratti di qualcosa banale: sicuramente ci sarà qualcuno che ne sa meno di te ed è pronto ad imparare.

Condividi i tuoi successi o i successi degli altri

I case history sono un ottimo modo per portare traffico verso il tuo blog. La gente ha bisogno di sapere come hai fatto a raggiungere certi obbiettivi, o come hanno fatto altri. Se non hai voglia di condividere i tuoi progressi con i tuoi lettori (perdi un’occasione importante) puoi condividere i successi degli altri attraverso un case history.

Prova e recensisci prodotti e servizi

Qualche mese fa, il mio telefono era andato a miglior vita. Dovendo acquistare un valido sostituto in tempi brevi, l’unica alternativa possibile è stata quella di recarsi in un centro commerciale. Passai in rassegna tutti i modelli disponibili effettuando una ricerca su internet per leggerne le recensioni. In quella particolare occasione, ero molto di fretta ma nonostante questo lessi almeno due o tre recensioni per ogni telefono che mi interessava. Le recensioni sono importantissime perché aiutano le persone ad acquistare prodotti di qualità. Perché allora non recensire prodotti e servizi per i tuoi lettori? Sono sicuro che potrebbero ringraziarti 😉

Interviste agli esperti di settore

Stiamo parlando di un occasione che non puoi lasciarti sfuggire. Intervistare gli esperti del tuo settore significa offrire un contenuto di qualità ai tuoi utenti e sopratutto farti conoscere ai lettori degli esperti (e agli esperti stessi). L’intervistato molto probabilmente, ripubblicherà la tua intervista attraverso i suoi canali e questo ti permetterà di essere letto da più persone. Le interviste hanno anche un altro vantaggio: ti consentono di relazionarti con chi ne sa più di te. Approfittando dell’intervista, potrai porre domande e fare due chiacchiere con i maggiori esperti del tuo settore, e stanne certo che da una bella chiacchierata escono sempre e comunque belle cose.

 

La paura di essere letti

Storie in digitale non è il mio primo blog. Prima di lui ho aperto e chiuso altri due progetti che sembravano procedere bene. Quando ho aperto il mio primo blog, la paura più grande era quella di riceve critiche per quello che avevo scritto. E se mi è scappato un refuso? E se quello che ho scritto è troppo banale?Con storie in digitale ho scelto di mettere da parte queste paure. Da quel momento non mi sono mai mancate nuove idee. Ho una lista incredibile di articoli da preparare: l’unica cosa che manca è il tempo.

 

Prima di lasciarti ti ricordo che quest’articolo è quello su “Cosa rende un contenuto virale” sono nati dalla lettura del libro di Riccardo “Fai di te stesso un brand“. Un libro che ti consiglio di acquistare ad occhi chiusi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: